Gara - ID 318

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Ipab Raggio di Sole
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Procedura aperta per l’affidamento del servizi di assistenza di base ed infermieristica diurna e notturna, feriale e festiva, di pulizia locali ed altri servizi ausiliari a favore degli ospiti autosufficienti e non autosufficienti della Casa Soggiorno «A. DE GIOVANNI» di Barbarano Mossano (VI) - CIG 8339585B3E.
CIG8339585B3E
CUP
Totale appalto€ 7.880.000,00
Data pubblicazione 15/06/2020 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 13 Luglio 2020 - 17:00
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 16 Luglio 2020 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 16 Luglio 2020 - 15:00
Categorie merceologiche
  • 8532 - Servizi sociali
DescrizioneProcedura aperta per l’affidamento del servizi di assistenza di base ed infermieristica diurna e notturna, feriale e festiva, di pulizia locali ed altri servizi ausiliari a favore degli ospiti autosufficienti e non autosufficienti della Casa Soggiorno «A. DE GIOVANNI» di Barbarano Mossano (VI) - CIG 8339585B3E.
Struttura proponente Ipab Opera Pia Raggio di Sole
Responsabile del servizio M. Berto Responsabile del procedimento
Allegati
Richiesta DGUE XML
File p7m Disciplinare di gara gara prot. 07500 - 309.87 kB
15/06/2020
File pdf Capitolato d'Oneri del servizio - 254.52 kB
15/06/2020
File zip Modulistica per la partecipazione alla gara - 72.68 kB
15/06/2020
File doc Modello per la prenotazione del sopralluogo assistito ed obbligatorio - 33.50 kB
16/06/2020
File pdf Bando di gara pubblicato sulla Gazzetta dell'Unione Europea - 117.47 kB
19/06/2020
File pdf Scatti anzianità personale in servizio - 371.92 kB
25/06/2020
File pdf Dotazioni Opera Pia Raggio di Sole - 21.73 kB
26/06/2020
File zip Planimetrie degli immobili interessati dall'appalto - 1.43 MB
29/06/2020
File pdf DUVRI fornito dall'IPAB - 99.63 kB
01/07/2020

Avvisi di gara

29/06/2020Pubblicazione delle planimetrie dei locali oggetto del servizio
Si comunica che da questo momento sono disponibili, tra gli allegati, le planimetrie degli edifici interessati dall’appalto messa a disposizione dall’IPAB Opera Pia Raggio di Sole. Distinti saluti​​​​​​. M. Berto...
26/06/2020Pubblicazione della sintesi delle dotazioni in uso presso l'IPAB
Si mette a disposizione dei concorrenti la sintesi delle dotazioni in capo all’IPAB Opera Pia Raggio di Sole che possono essere di interesse per gli operatori economici interessati a partecipare alla gara. Distinti Saluti M. Berto...
26/06/2020Numero di persone ammesse ad eseguire le visite di sopralluogo
Si comunica che, al fine di garantire la sicurezza di tutti gli interessati, alle visite di sopralluogo obbligatorio per la partecipazione alla gara è ammessa UNA SOLA PERSONA in rappresentanza di ciascun concorrente. Si avvisa sin d’ora che, in presen...
25/06/2020Pubblicazione degli scatti di anzianità del personale oggetto di riassorbimento
Con la presente si mettono a disposizione dei concorrenti le informazioni relative agli scatti di anzianità del personale attualmene in servizi, fornite dall’IPAB. Distinti saluti Berto ...
25/06/2020Precisazione delle date di effettuazione delle visite di sopralluogo
Con il presente avviso si conferma che le visite di sopralluogo si terranno i seguenti giorni ed orari: o Martedì 23 giugno 2020: ore 15:00 Vengono prese in considerazione esclusivamente le richieste di prenotazione pervenute entro e non oltre le ore 1...

Chiarimenti

  1. 22/06/2020 17:27 - Buonasera,

    con la presente siamo a proporre la seguente richiesta di chiarimenti:
    1. In riferimento all’art.5bis, si richiede gentilmente di integrare la tabella del personale attualmente impiegato con gli scatti d’anzianità, oltre ad indicare le eventuali condizioni di miglior favore (ad esempio superminimi assorbibili e non) e le eventuali condizioni di limitazione per ogni figura professionale impiegata;
    2. si richiede gentilmente di poter conoscere lo stato di aggiornamento dei singoli operatori impiegati presso il servizio oggetto di gara relativamente ai corsi di formazione cogente (D. Lgs. 81/2008, Prevenzione incendi rischio elevato, Primo soccorso);
    3. si richiede se attualmente risulti impiegato presso il servizio oggetto di gara personale in regime di libera professione e, in caso affermativo, quale sia il monte ore settimanale svolto da tali figure professionali e relativi costi;
    4. in riferimento a quanto previsto nell’art.13 del Capitolato d’oneri, si richiede cortesemente la stima delle spese di contratto e relative imposte a carico della ditta aggiudicataria;
    5. in riferimento al servizio di reperibilità sostituivo del servizio di manutenzione interno dell'Ente, si richiede conferma che i costi di tali interventi restano in capo all’Ente.
    In attesa di Un Vostro cortese riscontro porgiao i nostri migliori saluti.


    Risposte:
    In riferimento all’art.5bis del Capitolato si comunica che questa CUC non possiede ulteriori dati. Gli stessi potranno essere richiesti in sede di sopralluogo. In ogni caso si ritiene che tali dati non siano necessari per la formulazione dell’offerta.
    Anche per quanto riguarda la formazione, questa CUC non ha dati essendo del tutto inutili per la gara. Si evienzia che la proposta formativa in offerta esula totalmente da quella obblogatoria.
    L’IPAB non ricorre a personale in regime di libera professione.
    Trattandosi di un contratto stipulato come scrittura privata i costi si riducono alla bollatura, sempre che l’aggiudicatario non ne sia esente.
    Si conferma che il servizio di reperibilità sostituivo del servizio di manutenzione interno dell'Ente, è oggetto di gara e di successivo contratto ed i relativi costi sono ricompresi nell’offerta.
    Distinti saluti
    M. Berto
    22/06/2020 17:58
  2. 22/06/2020 14:31 - In relazione alla procedura di gara in oggetto e con espresso riferimento ai requsiti di cui alla sezione 2  – CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE, lett. B4) e B5) siamo a richiedere i seguenti chiarimenti:
    - si chiede conferma che nell’ipotesi in cui un’impresa alla data di pubblicazione del bando di gara non abbia ancora approvato il bilancio dell’anno 2019 possa essere dichiarato l’importo relativo al triennio 2016-2017-2018;
    - si chiede conferma che l’importo minimo richiesto di € 12.000.000,00 debba intendersi quale importo complessivo del triennio di riferimento;
    - si chiede conferma che sia ammesso l’avvalimento da una impresa non sociale ad una impresa sociale.
    In attesa di un cortese cenno di riscontro alla presente, porgiamo distinti saluti.


    Si conferma che il dato del fatturato è riferito al triennio 2017-2019. Se il bilancio non è ancora approvato, si prenderanno a riferimento i dati non aconcora depositati.
    Si conferma che l’importo minimo richiesto di € 12.000.000,00 è pari all’importo complessivo dei tre esercizi 2017-2018-2019.
    Si conferma che è ammesso l’avvalimento da una impresa non sociale ad una impresa sociale.
    Distinti saluti
    M. Berto
    22/06/2020 18:00
  3. 24/06/2020 14:45 - Spettabile Amministrazione, si chiede cortesemente risposta ai seguenti quesiti: 
     
    1. l’art. 9 pag. 13 del Capitolato d’oneri riporta che i costi per rischi interferenziali sono stimati in euro 2.500,00 annui, mentre il Disciplinare (pag. 3) stabilisce che i rischi interferenziali sono stimati in euro 2.500,00 corrispondenti in 625,00 euro annui. Si chiede pertanto quale sia l’importo annuo corretto; 
     
    1. al fine di predisporre un’offerta economica congrua e rispondente ai requisiti richiesti dagli atti di gara si chiede gentilmente quanto segue: 
      a) di indicare il maturato economico degli operatori impiegati nel servizio (scatti di anzianità ed eventuali superminimi), unitamente allo stato di aggiornamento degli stessi in materia di formazione obbligatoria, tenuto conto della clausola di riassorbimento del personale prevista dall’art. 50 del D.Lgs. n. 50/2016 e di quanto disposto dall’art. 37 del CCNL delle Cooperative Sociali in tema di cambi di gestione; 
      b)di confermare che la reperibilità del servizio di manutenzione sia da attivarsi dalle ore 18.00 dal lunedì al venerdì, dalle ore 14.00 il sabato e l’intera giornata della domenica; 
      c)di riportare l’elenco delle dotazioni ed attrezzature sanitarie in possesso dell’Ente, di cui la ditta aggiudicataria dovrà assicurare la manutenzione ordinaria (ai sensi dell’art. 5 tris, pag. 11 del Capitolato d’oneri);
      d)le ore indirette riportate a pag. 8, art. 4 del Capitolato d’oneri (partecipazione obbligatoria di Infermieri e OSS a corsi e/o riunioni per almeno 6 ore a testa e partecipazione di tutto il personale alla riunione organizzativa trimestrale) sono ricomprese nel monte ore previsto per ciascuna figura professionale (come indicato nell’art. 1 pag. 1 del Capitolato) o sono da calcolarsi a parte? 
     
    1. Si chiedono gentilmente gli orari di presenza in servizio dei fisioterapisti e degli animatori, in modo da integrare la loro attività con quella assistenziale ed infermieristica. 
       
    1. Si chiede conferma che ai fini della partecipazione alla presente procedura non sia necessaria l’iscrizione agli “Albi Fornitori” della piattaforma fcc.tuttogare.it. 
       
    1. Sapendo che alcune piattaforme hanno difficoltà quando vengono caricate cartelle compresse firmate digitalmente e contenenti file a loro volta firmati digitalmente, si chiede conferma che come indicato dal disciplinare debbano essere firmati sia i file delle buste amministrative, tecniche ed economiche sia le buste stesse.


    Si conferma, come chiaramente evincibile nei documenti di gara, che l’ammontare complessivo dei costi per i rischi interferenziali è pari ad euro 2.500,00, cui corrisponde un valore annuo di euro 625,00.
    Per gli scatti di anzianità si rinvia all’avviso già pubblicato.
    Si conferma che la reperibilità del servizio di manutenzione sia da attivarsi dalle ore 18,00 dal lunedì al venerdì e dalle ore 14,00 del sabato e l’intera giornata della domenica.
    Con riferimento alla partecipazione obbligatoria di IP ed OSS a corsi e riunioni per almeno 6 ore a testa, come riportato all’art 4 del Capitolato d’oneri, si specifica che le ore sono ricomprese nel monte ore previsto per ciascuna figura professionale di cui all’art. 1 del medesimo capitolato. Tuttavia, trattandosi di una soglia minima, il concorrente potrà prevedere nella propria proposta tecnica eventuali migliorie a quanto richiesto.
    Per quanto riguarda gli orari settimanali di servizio di Fisioterapisti ed Educatori dell’Ente, si fornisce la seguente turnazione settimanale (di massima):
    FISIOTERAPISTI: da lunedì a venerdì 8,00-16,00;
    EDUCATORI: da lunedì a venerdì 8,30-17,30 (due rientri pomeridiani a turno).
    M. Berto
    26/06/2020 09:05
  4. 26/06/2020 12:06 - Buongiorno,
    alla c.a. del RUP Massimiliano Berto,
    in mente alla gara in oggetto siamo a chiedere delucidazioni in merito alla pianta organica del personale pubblicata in data 25.06
    Il prospetto ricevuto discosta dalla tabella inserita in gara all’art. 5 bis del Capitolato (pag. 11)
    Infatti, quanto contenuto nella documentazione evidenzia la presenza di complessivi 7 Infermieri per 10.608 h/a; 48 OSS in C2 per 76.752 h/a; 1 Op. lavanderia A2 per 416 h/a e 5 Op. pulizie in A1 per 6.240 h/a.
    Dall’allegato, invece, vi sono operatori inquadrati anche con livelli diversi (addetti all’assistenza in B1, C3) e un numero di operatori minori rispetto a quanto contenuto nella tabella del Capitolato (mancano l’addetto alla lavanderia in A2 e 2 Infermieri)
    Si chiede quindi di indicare quale sia l’elenco del personale corretto in virtù della clausola sociale e dell’obbligo della scrivente di applicare il riassorbimento del personale.
    Infine, allo scopo di formulazione un’offerta congrua in relazione ai costi per la manutenzione ordinaria delle attrezzature richieste all’art. 5 tris del Capitolato, si chiede l’importo sostenuto per le stesse nell’anno 2019.
    In attesa di un gradito riscontro si porgono cordiali saluti
     


    Purtroppo questi sono i disguidi che sovvengono di fronte ad un eccesso di informazioni.
    La tabella degli scatti di anzianità non ha alcun valore in termini di numero di operatori. Ci è stata fornita dall’IPAB per tramite dell’operatore economico che opera attualmente.
    Non non abbiamo volutamente filtrato i dati.
    Ahinoi ci sono operatori econimici che insistono a richiedere dati totalmente inutili che noi, per il quieto vivere, ci rassegnamo a fornire.
    Quindi con la presente risposta SI CONFERMA CHE AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALLA GARA, riassorbnimento del personale, VALGONO ESCLUSIVAMENTE IL DISCIPLINARE DI GARA ED IL CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO.
    Distinti saluti
    M. Berto
    26/06/2020 12:28
  5. 30/06/2020 13:00 - Si chiede conferma che in caso di partecipazione di un consorzio stabile ai sensi dell'art. 45 c.2 lett. c del dlgs 50/2016 smi l’istanza di partecipazione debba essere presentata dal solo consorzio e non dalle consorziate esecutrici che, pertanto, dovranno produrre il solo DGUE
     


    Si conferma che in caso di partecipazione di un consorzio stabile ai sensi dell'art. 45 c.2 lett. c del dlgs 50/2016 smi l’istanza di partecipazione viene presentata dal solo consorzio e non dalle consorziate esecutrici che, pertanto, dovono presentare il solo DGUE.
    M. Berto
    30/06/2020 14:31
  6. 30/06/2020 12:46 - conferma che ciascun dichiarante potrà allegare un solo documento di riconoscimento in corso di validità anche in presenza di più dichiarazioni su più documenti distinti.

    posto che il triennio decorrente dalla data di pubblicazione del bando di gara è 16 giugno 2017 -15 giugno 2020, si chiede conferma che si possa riportare nell'elenco servizi di cui al DGUE i fatturati relativi ai soli anni 2018 - 2019 (ricompresi nel periodo richiesto) qualora il requisito di capacità tecnica professionale di cui all'articolo 10 comma 3 lett. a) del disciplinare sia già soddisfatto dal fatturato conseguito nei suddetti anni. Tale richiesta in quanto i fatturati relativi ad un anno solare/esercizio finanziario sono comprovabili ed attestabili da certificazioni.

    conferma che in caso di partecipazione di un consorzio stabile ai sensi dell'art. 45 comma 2 lett. c) del codice appalti i requisiti di capacità
    economica finanziaria (B3 – B4 – B5) e tecnico professionale (B6) possono essere posseduti dal consorzio per il tramite delle singole consorziate esecutrici del servizio nel rispetto delle previsioni di cui all'art. 47 comma 2 bis del medesimo codice "la sussistenza in capo ai
    consorzi stabili dei requisti richiesti nel bando di gara per l'affidamento di servizi è valutata a seguito della verifica della effettiva esistenza dei requisiti in capo ai singoli consorziati"

    conferma che la comprova dei requisiti di capacità economica finanziaria e di capacità tecnica sarà effettuata solo rispetto al concorrente proposto per l'aggiudicazione, posto che, in questa fase, è sufficiente auto-dichiararne il possesso ai sensi del DPR 445/2000



     


    Si conferma che NON DEVE essere presentata copia di alcun documento di identità, essendo in presenza di documenti firmati digitalmente.

    Posto che il possesso dei requisiti va dichiarato nell’ISTANZA, si conferma che si deve riportare nell'elenco servizi i fatturati relativi ai soli anni 2018 - 2019 (ricompresi nel periodo richiesto) qualora il requisito di capacità tecnica professionale di cui all'articolo 10 comma 3 lett. a) del disciplinare sia già soddisfatto dal fatturato conseguito nei suddetti anni. 
    Si conferma che in caso di partecipazione di un consorzio stabile ai sensi dell'art. 45 comma 2 lett. c) del codice appalti i requisiti di capacità
    economica finanziaria (B3 – B4 – B5) e tecnico professionale (B6) possono essere posseduti dal consorzio per il tramite delle singole consorziate esecutrici del servizio nel rispetto delle previsioni di cui all'art. 47 comma 2 bis del medesimo codice "la sussistenza in capo ai consorzi stabili dei requisti richiesti nel bando di gara per l'affidamento di servizi è valutata a seguito della verifica della effettiva esistenza dei requisiti in capo ai singoli consorziati"
    Si conferma, infine, che la comprova dei requisiti di capacità economica finanziaria e di capacità tecnica sarà effettuata solo rispetto al concorrente proposto per l'aggiudicazione, posto che, in questa fase, è sufficiente auto-dichiararne il possesso ai sensi del DPR 445/2000.
    M. Berto



     
    30/06/2020 14:34
  7. 01/07/2020 11:19 - Buongiorno,
    alla c.a. del RUP Massimiliano Berto,
    in mente alla gara in oggetto siamo a chiedere una specifica in relazione ai Responsabili di Comunità richiesti nel Capitolato.
    Attualmente il ruolo di Responsabile viene rivestito da una figura in pianta? Con che qualifica? Nell’elaborazione della base d’asta la Stazione Appaltante che inquadramento contrattuale ha previsto per tale Responsabile di Comunità?

    In attesa di un gradito riscontro si porgono cordiali saluti
     


    Uno degli obiettivi della gara è quello di avviare un servizio del tutto nuovo e diverso rispetto all’attuale gestione. Quindi non vi sono attinenze con l’attualità.
    M. Berto 
    01/07/2020 11:42
  8. 01/07/2020 08:56 - Spett.le Amministrazione,
    rispetto alla procedura in oggetto, si chiede gentilmente una copia del Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali (DUVRI) preventivo all’aggiudicazione.
    Si chiede inoltre se gli oneri interferenziali (corrispondenti ad € 625,00 annui) tengano in considerazione i maggiori costi derivanti dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 (in termini di incontri di coordinamento periodico tra soggetti diversi all’interno della struttura, sopralluoghi congiunti e via dicendo).

    Itaca Società Cooperativa Sociale Onlus


    Non si comprende la richiesta del DUVRI, ritenendolo un documento inutile ai fini della presentazione dell’offerta. Ad ogni buon conto si rende noto che il documento è disponibile tra gli allegati.
    Nel confermare il valore degli oneri interferenziali, si ritiengono pretestuose ed immotivate le considerazioni esposte da codesta ditta in merito al presunto aumento dei costi per l’emergenza Covid19. In sede di offerta ogni concorrente è libero di fare le dovute considerazioni economcihe sui propri costi.
    M. Berto
    01/07/2020 17:44
  9. 02/07/2020 12:42 -
    1. I Responsabili di Comunità di cui all’art. 2 del Capitolato, di cui si dice che dovranno essere presenti per 86 ore settimanali minime, sono già ora in servizio? Di quante persone si tratta e che profilo professionale hanno? Se trattasi di personale turnista (OSS o IP) le ore dedicate al ruolo di Responsabile si sommano alle ore in turno ovvero trattasi di personale esclusivamente dedicato al ruolo di responsabile?
    2. In struttura, esiste un Coordinatore infermieristico che fa capo alla Coop. che ora gestisce il servizio? Se sì, quante ore settimanali dedica al ruolo di Coordinamento? Queste ore si sommano a quelle in turno?
    3. Il criterio di valutazione 1.7  Monte ore annuo complessivo offerto per il servizio di assistenza di base – correlato al criterio G, darà luogo all’assegnazione del punteggio con incremento delle sole ore  di assistenza di base (svolte da OSS) ovvero a incrementi anche delle ore di Infermiere, pulizie e lavanderia?
    4. Il criterio di valutazione “Bellezza terapeutica” si riferisce, come ci pare di comprendere, sia ad interventi migliorativi degli ambienti (arredi e miglioramenti ambientali con opere di sistemazione interna) che ad interventi di miglioramento dell’organizzazione del lavoro a vantaggio degli Ospiti? Inoltre, cosa intendete per “iniziative che coinvolgano la comunità”: la Comunità intesa come Nucleo della Struttura ovvero la comunità locale, ossia gli stakeholder del servizio?
    Si ringrazia per l’attenzione e si porgono distinti saluti.


    Si invita alla lettura delle risposte già fornite relativamente ai responsabili di comunità ed al coordinatore.
    La formula per l’attribuzione del punteggio all’elemento G è chiara e non dò adito a dubbi.
    Appare evidente che questa CUC non può esprimere giudizi sui contenuti delle offerte tecniche, essendo prerogativa assoluta dei concorrenti.
    M. Berto
    02/07/2020 12:52
  10. 03/07/2020 13:02 - Buongiorno,
    alla c.a. del RUP Massimiliano Berto,
    in mente alla gara in oggetto si chiede conferma che il servizio infermieristico stimato in 10.400 ore/a (corrispondenti a 28,49 h/die) possa essere svolto ipotizzando turni che assolvano alle indicazioni riportate a pag. 7 del Capitolato che recita “la dotazione del personale, nel pieno rispetto degli standards organizzativi regionali, (…) prevede la presenza (…) di almeno 5 Infermieri di giorno (turnati tra M e P) e n. 1 IP di notte. Sono fatte sale diverse e comunicate esigenze organizzative” e che quindi non consentono la totale copertura delle 24H, ma lasciano alcune fasce orarie scoperte.
    In alternativa si chiede se nella copertura H24 del servizio possano essere utilizzati minori Infermieri rispetto a quanti indicati nel Capitolato.
    In attesa di un gradito riscontro si porgono cordiali saluti

     


    Attualmente il servizio in IPAB prevede 3 I.P al mattino con orari diversi uno 7-14, uno 7-13,uno 7-12,30 = Tot 3. Nel pomeriggio uno 14-21, uno 3,30-20,00 e uno 14,00-21= tot. 2. Uno di notte 21-7.
    Risulta avidente che l’attuale organizzazione non deve in alcun modo incidere sulla presentazione delle offerte che, deve essere espressione di autonoma organizzazione del concorrente.
    M. Berto
     
    03/07/2020 18:43
  11. 06/07/2020 12:18 - Con la presente si chiede una maggiore specifica della tipologia dei servizi compresi nel CPV 85000000 – 9 “Servizi sanitari e ndi assistenza sociale”  , richiesti come requisiti di capacità tecnica e professionale. Ad esempio l’assistenza domiciliare rientra in tale categoria?

    Distinti saluti


    Il CPV non è oggetto di interpretazione. Il CPV è indicato nei documenti di gara. Quindi, in merito ai servizi già eseguiti, lo stesso è desumibile dalla documentazione in possesso del concorrente o dalla attestazione rilasciata dal committente. Salvo diversa intepretazione del committente di turno, l’assistenza domiciliare viene ascritta al CPV 85000000 – 9.
    Distinti saluti
    M. Berto
    06/07/2020 14:18
  12. 08/07/2020 11:39 - Buongiorno,
    alla c.a. del RUP Massimiliano Berto,
    in mente alla gara in oggetto si chiede se il lavaggio delle divise degli operatori – attività non citata nella documentazione – sia a carico della Ditta Aggiudicataria e se, vista l’attuale emergenza sanitaria, sia preferibile svolgere tale prestazione all’interno della Struttura o all’esterno, mediante apposita lavanderia.
    In attesa di un riscontro si porgono cordiali saluti
     


    Si conferma che l’aggiudicatario deve provvedere autonomamente per tutto ciò che concerne la tutela della salute del proprio lavoratore.
    M. Berto
     
    09/07/2020 09:36
  13. 09/07/2020 08:07 - Buongiorno,
    a seguito di sopralluogo effettuato, si chiede conferma che il nucleo Blu sia dedicato ai “residenti che stanno vivendo il fine vita” mentre l’azzurro a “persone che vivono con la demenza”.
    Nel ringraziare
    Distinti saluti


    Si conferma che il nucleo Blu è dedicato ai “residenti che stanno vivendo il fine vita” mentre l’azzurro a “persone che vivono con la demenza”.
    M. Berto
    09/07/2020 11:29
  14. 10/07/2020 10:45 - Buongiorno,
    Si chiedono chiarimenti in merito al servizio reperibilità per l’intervento durante le ore non coperte dal servizio di manutenzione dell’Ente; esso infatti deve essere quantificato nel modello di Offerta Economica, ma non risulta quantificato nell’importo del servizio di cui all’art. 9 del Capitolato. Pertanto si chiede:
    • come è stato quantificato tale servizio nella base d’asta;
    • in particolare quali parametri (ad es. n. di interventi annui) sono stati presi in esame per la quantificazione del servizio;
    • quali tipologie di interventi e su quali impianti vertono i servizi di reperibilità richiesti?
    • conferma che all’Aggiudicatario è richiesta solo la reperibilità;
    • conferma che nel caso sia necessario un intervento i relativi costi siano remunerati a parte rispetto all’importo di cui all’art. 9 del Capitolato.
    Vi ringraziamo per la professionalità e disponibilità 


    Il servizio di reperibilità è di nuova istituzione e viene ritenuto economicamente scarsamente rilevante (qualche centinaio di euro/mese).
    I servizi di reperibilità richiesti sono tutti quelli che prevedono un intervento immediato ma non specializzato.
    Si conferma che all’Aggiudicatario è richiesta (e pagata) solo la reperibilità.
    Si conferma che nel caso sia necessario un intervento i relativi costi sono remunerati a parte rispetto all’importo di cui all’art. 9 del Capitolato.
    M. Berto
    10/07/2020 14:50

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Federazione dei Comuni del Camposampierese

Via Cordenons 17 Camposampiero (PD)
Tel. 049 9315638 - Fax. 049 9315611 - Email: appalti@fcc.veneto.it - PEC: appalti.unionecamposampierese.pd@pecveneto.it